Il regime del nulla by William Wallace

Postato in Uncategorized | Comments Off

Quando Napolitano e l’UNITA’ facevano il loro mestiere

Postato in Uncategorized | Comments Off

Non c’è limite al peggio by Valentina

Credevamo che Andreotti e Craxi fossero una catastrofe, poi è arrivato Berlusconi. Credevamo che Berlusconi fosse il grado 0 della politica, poi sono arrivati Monti, Letta e Renzi.

Postato in Uncategorized | Comments Off

Il regime straccione by Valentina

Postato in Uncategorized | Comments Off

Meraviglie papali by William Wallace

Sisto IV ( 1471-1484) non solo fece costruire la famosa cappella, che da lui prese il nome, ma fu il primo Papa a legalizzare i bordelli, che gli fruttavano 30.000 ducati l’anno e che permisero a Roma di diventare la capitale mondiale della prostituzione: si contavano 9.000 prostitute su 70.000 abitanti.
Inoltre, permise ai preti di avere una compagna di letto pagando una tassa al tesoro pontificio.

Postato in Uncategorized | Comments Off

Letture estive by Valentina

15 anni di centro-sinistra in 5 minuti, La storia del debito pubblico, Storia dell’obiezione di coscienzaReferendum, dati affluenza 1974 – 1993, Chi crede ancora ai referendum ?, Napolitano story 5 e 6

Postato in Uncategorized | Comments Off

Balle papali 2 by Valentina

Papa Francesco tuona sulla dignità del lavoro….Fantastico! Peccato che le organizzazioni cattoliche siano farcite di precariato e di lavoro nero. Peccato che le banche cattoliche non brillino per i finanziamenti alle piccole imprese. Peccato che le imprese cattoliche, quando vanno male, siano tanto solerti nel licenziare.

Postato in Uncategorized | Comments Off

Il regime che bastona by Valentina

Dal 2008 ad oggi, ossia in soli sei anni, i pensionati italiani hanno perso 1419 euro di potere d’acquisto, oltre 118 euro al mese. Chiunque sia andato al governo, negli ultimi sei anni, centro-destra, centro-sinistra, larghe intese, governi tecnici, pur dichiarando di voler difendere i più deboli, hanno dato loro sempre in testa.

Postato in Uncategorized | Comments Off

Lettura imperdibile by Valentina

Giorgio Napolitano bocciato anche dagli storici. Nel nuovo saggio del ricercatore britannico Perry Anderson, recensito sull’ultimo numero della prestigiosa London Review of Books, è scritto senza possibilità di incomprensione che il nostro presidente della Repubblica è la vera minaccia della democrazia italiana. Visto in patria come il salvatore, “la roccia su cui fondare la nuova Repubblica”, Napolitano è invece “una vera pericolosa anomalia, un politico che ha costruito tutta la carriera su un principio: stare sempre dalla parte del vincitore”.

Nel saggio, dal titolo The Italian Disaster, Anderson parla appunto del disastro italiano, raccontato con la secchezza degli storici inglesi: una sequenza di fatti, date, pochi commenti e molti argomenti. La recensione, pubblicata su Dagospia, riporta la storia del nostro capo di Stato a cominciare dagli esordi: da studente aderisce al Gruppo Universitario Fascista, poi diventa comunista tutto d’un pezzo: nel 1956 plaude l’intervento sovietico in Ungheria, nel 1964 si felicita per l’espulsione di Solgenitsyn, sostenendo che “solo i folli e i faziosi possono davvero credere allo spettro dello stalinismo”. Fedele alla linea del più forte, vota sì all’espulsione del Gruppo del Manifesto per i fatti di Cecoslovacchia e negli anni Settanta diventa “il comunista favorito di Kissinger”, perché il nuovo potere da coltivare sono ora gli Stati Uniti……. (continua a leggere)

Postato in Uncategorized | Comments Off

Palle papali by William Wallace

Il papa è contro la mafia e la tortura….Meno male! Peccato che non sia mai stato scomunicato un mafioso condannato all’ergastolo e peccato che la tortura sia stata quasi inventata dalla Santa Inquisizione. Il Papa è anche contro la guerra. Peccato che non si sogni nemmeno di ritirare i preti carrieristi che stanno nell’esercito italiano che va in giro per il mondo a sparare. Il Papa aveva detto che bisognava aprire i conventi agli immigrati. Peccato che gli immigrati stiano ancora dormendo per terra nella ospitale nazione di Mare Nostrum.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Postato in Uncategorized | Comments Off