Alla faccia di Darth Fener by Muad’dib

La Russia fornirà al Consiglio di Sicurezza dell’Onu le prove delle responsabilità dei ribelli siriani nell’attacco con armi chimiche dello scorso 21 agosto. L’annuncio lo ha fatto il ministro degli esteri russo Sergei Lavrov. I siriani hanno consegnato ai russi, secondo la BBC, le prove del coinvolgimento dell’opposizione siriana nell’uso di sostanze tossiche durante l’attacco. Il governo russo ha fatto per ora sapere di non averle ancora analizzate.

Se le prove annunciate da russi e siriani sono vere, tutto l’impianto messo in piedi dal rapporto degli ispettori Onu appena pubblicato rischia di essere smontato. Il report aveva mostrato la veridicità dell’uso di armi chimiche nell’attaco a Damasco dello scorso 21 agosto, ma non dice di chi sono le responsabilità. (fonte)

This entry was posted in Estero, Guerre and tagged . Bookmark the permalink.

Lascia un commento