Aiutiamoli a casa loro?….by Guy Fawkes

“In Senegal un’azienda italiana sta facendo Terra bruciata: il futuro di 9.000 persone è in pericolo”.
Così inizia l’appello urgente promosso da ActionAid
nei confronti di Giovanni Tampieri, amministratore delegato della
Tampieri Financial Group, società italiana operante in
Senegal, nella regione di Ndiaël. L’azienda, beneficiando
di una concessione governativa, attraverso la sua controllata
Senhuile SA sta portando avanti un progetto la cui realizzazione
costerà la sottrazione di ventimila ettari di terra a 9mila
abitanti di 37 villaggi, i quali vivono di pastorizia e agricoltura,
togliendo loro ogni possibilità di sussistenza. (Fonte)

This entry was posted in Estero and tagged . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *