Tag Archives: media

Il regime e i suoi media credono che ci siamo dimenticati? by Christine Collins

Trattativa Stato-mafia, sentiti Scalfaro e CiampiI magistrati di Palermo a Palazzo Giustiniani a Roma per interrogare i due ex presidenti della Repubblica che, nel ’93, erano capo dello Stato e presidente del Consiglio. Il procuratore Messineo e i pm Ingroia e Di Matteo cercano conferme alle parole dell’ex Guardasigilli Conso sui 41bis non rinnovati ai boss – 15 dicembre 2010 … Continua a leggere

Postato in Media | Taggato , | Commenta

I media del regime by Christine Collins

Le ribellioni piacciono molto quando si fanno in Egitto o in Tunisia. Piacciono meno quando si verificano in Sicilia. Le rivendicazioni autonomiste sono molto amate quando sono fatte in Tibet o in Cecenia: meno quando appaiono in Sicilia o in Veneto. Liberateci dagli Ordini, dai notai, dai commercialisti!!!

Postato in Media | Taggato , | Commenta

Non è cambiato molto….by Christine Collins

Quello che segue è il discorso che John Swinton, l’allora redattore-capo del New York Times, pronunciò in occasione di un banchetto con i suoi colleghi presso l’American Press Association, nel 1880: “In America, in questo periodo della storia del mondo, una stampa indipendente non esiste. Lo sapete voi e lo so pure io. Non c’è nessuno di voi che oserebbe … Continua a leggere

Postato in Media | Taggato | Commenta

Psicosi mediatica by Christine Collins

I mass media italiani, oltre al loro proverbiale servilismo, sono in uno stato visibilmente psicotico. Quelli che per anni hanno insultato Berlusconi ora sono sdraiati davanti a Monti, che non solo è una macchietta come il primo, ma ne è anche la prosecuzione. Quelli che hanno insultato per anni il centro-sinistra ora sono in ginocchio davanti a Monti, che sta … Continua a leggere

Postato in Media | Taggato | Commenta

Fanno finta di stupirsi ! by Valentina

Tangenti, appalti manipolati, voto di scambio. I media fanno finta di non sapere quello che sanno tutti. Da sempre il regime vive di tangenti, appalti truccati e voti di scambio. Nel 1946, per fare l’illuminazione di piazza del Duomo a Milano qualcuno ha dovuto pagare il pizzo…..

Postato in Italia | Taggato | Commenta

IL GRANDE EQUIVOCO by Valentina

Ci fanno credere che il primo nemico dei cittadini sia il Governo nazionale, che invece è solo il terzo.. I primi ammorbatori della nostra vita sono i governi locali. Comune, Provincia e Regione sono i primi luoghi della burocrazia arrogante, della prevaricazione, della corruzione, dello spreco. Il secondo nemico è il Parlamento che produce leggi inique e sbagliate, e ci … Continua a leggere

Postato in Italia, Media | Taggato | Commenta

Il Premio Nobel è una barzelletta by William Wallace

Dopo che ha assegnato il Premio della Pace al guerrafondaio Obama, il Nobel ha perso ogni prestigio. Le Regioni sono state un fallimento. Il Federalismo sarà una sciagura…

Postato in Costume | Taggato | Commenta

Il popolo, quando vive in un regime che lo manipola, crede a tutto by William Wallace

Grande entusiasmo per Obama, che si è rivelato l’erede del Bush massacratore: Guantanamo sempre aperta, leggi speciali in vigore, colonialismo in tutto il pianeta. Euforia per il “nuovo” Sarkozy, che in Libia ha messo in luce la sua natura guerrafondaia. Napoli prima ha creduto per 16 anni al duo Jervolino-Bassolino. Poi ha creduto che Bertolaso e Berlusconi togliessero la spazzatura … Continua a leggere

Postato in Costume | Taggato | Commenta

PERCHE’ COMPRARE ANCORA UN GIORNALE? by Christine Collins

Quando si può essere informati gratis

Postato in Media | Taggato | Commenta

INGORDIGIA TELEVISIVA DEL REGIME by Christine Collins

Il regime della seconda Repubblica sparirà come quello della prima: strozzato dalla sua ingordigia televisiva (intanto le elezioni le vincono gli astensionisti, e Grillo avanza!) VEDI QUI

Postato in Media | Taggato | Commenta

Strategia della tensione e complottismo by William Wallace

Tutti quelli che per anni hanno giustamente denunciato la “strategia della tensione”, operata dai governi italiani contro la democrazia, sono diventati mammole benpensanti verso il governo americano e si scandalizzano quando qualcuno ipotizza complotti per l’11 settembre o la morte di Bin Laden (“complottista” è diventato quasi un insulto).

Postato in Costume | Taggato | Commenta

La politica del chiacchiericcio by Valentina

Non riusciamo a sapere niente di quello che succede in Italia (vedi vicenda del 41bis) e pontifichiamo sulla fine di Bin Laden?

Postato in Italia | Taggato | Commenta