Ecco la Repubblica presidenziale by Valentina

Nel secolo scorso avevamo una Repubblica parlamentare. Il Parlamento aveva la sovranità e il Presidente della Repubblica era “super partes”. Come presidente degli italiani, il Presidente in carica non si sarebbe mai schierato pubblicamente contro il PCI o contro la DC, che erano le due anime principali del Paese. Poi è arrivato Scalfaro (1992) ed è iniziata la lunga marcia verso la Repubblica presidenziale, prima in modo sommesso e, da Napolitano a Mattarella, in modo clamoroso . Oggi è evidente che ci sono due Italie: una europeista e l’altra euroscettica o addirittura anti-europeista. Un Presidente che tifa tanto platealmente per gli europeisti non è più il Presidente di tutti gli italiani.

This entry was posted in Italia and tagged . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *