Scandali a senso unico by Christine Collins

Baglioni tifa per i migranti e viene censurato. Segue giusto scandalo per la minaccia alla libertà di parola.
Una cantante vuole i porti aperti e viene insultata. Segue giusto sdegno per lo squallore degli attacchi sui Social.
Sarebbe però interessante vedere cosa succederebbe a un cantante o attore che dicesse “basta migranti”, o “evviva i porti chiusi”, o peggio “Salvini è grande!”. Invocheremmo il dovere di censura e la libertà di insulto sui Social.

This entry was posted in Costume, Media and tagged . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *