Author Archives: astensione

La negazione del male by William Wallace

“Nessuno sembra prendere in considerazione il male come polo dell’ambivalenza umana, sulla scia del “buon selvaggio” di JJ.Rousseau. L’essere umano è buono alla radice, e se fa il male non è per sua scelta. Non è libero di scegliere, quindi non è responsabile. E siccome non è responsabile, deve essere affidato alle cure del potere sanitario, assistenziale, educativo, culturale e … Continua a leggere

Postato in citazioni | Taggato | Commenta

Legalità e giustizia by Christine Collins

“Se non è rispettata la giustizia, che cosa sono gli Stati se non delle grandi bande di ladri?”. (Sant’Agostino) “Summum ius, summa iniuria: il diritto a tutti i costi diventa ingiuria”. (Cicerone) “Non si esercita la virtù civile solo con lo slancio del cuore. Si esercita, ad esempio, nel «violare la legge di cui si ha coscienza che è cattiva … Continua a leggere

Postato in citazioni | Taggato , | Commenta

Democrazia totalitaria by Valentina

Libertà di espressione? Soppressa su tutti i mass media e sui Social. Libertà di movimento? Condizionata dai passaporti e dalle tasse di ingresso. Libertà di commercio? Limitata dai dazi. Libertà di impresa? Negata da legislazione e burocrazia.

Postato in Italia | Taggato | Commenta

Via dal voto! by Valentina

Postato in Costume | Taggato | Commenta

Proibizionismo selettivo by Christine Collins

Sui masss media non si possono vedere fumatori, corpi nudi o minori intervistati, nè sentire scurrilità. In compenso si possono vedere auto da 300 all’ora, quando la legge vieta di superare i 130; gente che beve alcol di continuo; armi di ogni tipo; sniffatori di coca; annunciatori che parlano continuamente in inglese; minori che cantano e ballano come soubrette.

Postato in Italia | Taggato | Commenta

Guerra=Azzardo by Muad’Dib

Postato in Guerre | Taggato | Commenta

Cittadinanza non negoziabile by Valentina

“L’idea dello stato moderno è quella di garantire a tutti le stesse condizioni di partenza e la massima libertà di modificarle. A questo principio, conquistato con la Rivoluzione francese e l’Illuminismo, fa eccezione solo la cittadinanza. Gli stati liberali e democratici hanno fatto della cittadinanza insieme un diritto e vincolo non negoziabile. Si è cittadini per eredità, come diritto e … Continua a leggere

Postato in citazioni | Taggato | Commenta

Tutti mercenari by Muad’Dib

Postato in Guerre | Taggato | Commenta

La democrazia teorica non è la democrazia reale by Valentina

“La responsabilità politica non è più vigente: disastri naturali non prevenuti o male affrontati, crolli economici non previsti, statistiche truccate, promesse mai mantenute, legislazione ipertrofica e demenziale non sono mai colpa dei rappresentanti eletti ma del caso, della legislatura precedente, della burocrazia, o dei cittadini irresponsabili”. (Ivan Dobre, “No“, pag.10)

Postato in citazioni | Taggato | Commenta

Pace=guerra by Muad’Dib

Postato in Guerre | Taggato , | Commenta

Guerra=morte by Muad’Dib

Postato in Guerre | Taggato | Commenta

L’astensionismo vince sempre! by valentina

Postato in Italia | Taggato | 1 Comment

Stato e violenza 3 by Valentina

“Il Governo italiano e i ceti parassitari che lo sostengono, sono l’equivalente di un Governo straniero di occupazione. Pochissimi sono i Cittadini che traggono un qualche vantaggio dallo Stato. La maggioranza è semplicemente sopraffatta dalla violenza dello Stato. Uno Stato che seppellisce la bellezza della terra che occupa con ruderi, rovine, rottami, relitti e produce reietti con una velocità industriale. … Continua a leggere

Postato in citazioni | Taggato | Commenta

Stato e violenza 2 by Valentina

“La violenza è la cifra decisiva del potere degli Stati. Non è un caso se ad accogliere i capi degli altri Stati, ci sono sempre i plotoni di militari armati fino ai denti, invece che gli artisti e gli artigiani. Non è un caso, se ogni occasione è buona per fare sfilare nelle città i reggimenti e i carri armati, … Continua a leggere

Postato in citazioni | Taggato , | 1 Comment

Stato e violenza 1 by Valentina

“Quasi tutti gli stati nazionali sono nati con la violenza. I legami territoriali naturali sono sempre nati in territori di piccole o medie dimensioni. Nella maggioranza dei casi (Italia compresa) gli stati nazionali hanno visto l’aggregazione progressiva di territori limitrofi mediante guerre, violenze, espropri, o matrimoni gestiti da poteri forti guidati da condottieri, re, imperatori, papi”. (Ivan Dobre, “No“, pag.8)

Postato in citazioni | Taggato | Commenta